Gruppo Save

Gestione ottimizzata per i 2200 carrelli bagagli dell’aeroporto di Venezia

La soluzione di localizzazione e monitoraggio dei carrelli bagagli proposta da Ubiquicom (e Present) consente di efficientare il servizio del personale addetto al recupero dei carrelli e di offrire un servizio puntuale ai milioni di passeggeri che transitano dall’aeroporto veneziano

SAVE S.p.A., costituita nel 1987, è la holding di un Gruppo che opera principalmente nella gestione degli aeroporti, in particolare nello sviluppo delle infrastrutture e della rete di voli del Sistema Venezia-Treviso che nel 2019 ha visto superare i 14 milioni di passeggeri tra i due scali.

Il Partner

Il Gruppo Present è attivo nel mercato ICT lungo l’intera catena del valore dei servizi IT. Le competenze tecniche e funzionali presenti all’interno della sua organizzazione consentono di progettare, realizzare e gestire Soluzioni e Servizi in ambito ICT a supporto della Digital Transformation con un’offerta ampia e integrata. L’offerta si articola su aree tematiche delle Business Solutions, dei Managed Services e dei Contact Interaction Services. Con circa mille e cinquecento addetti e un fatturato 2020 di oltre 100 Milioni di euro, il Gruppo Present ha una presenza geografica estesa su tutto il territorio nazionale e sedi principali a Milano, Roma, Torino, Perugia, Bologna, Padova e Napoli.

L'esigenza

L’aeroporto di Venezia, il terzo in Italia per fatturato e il quarto per traffico passeggeri, dispone di 2200 carrelli bagagli che possono essere liberamente utilizzati dagli utenti nelle aree interne dell’aerostazione e nelle aree di parcheggio. All’interno dell’aeroporto operano squadre di addetti con il compito di recuperare i carrelli abbandonati dai passeggeri nella zona delle partenze e nelle aree di parcheggio per garantire costantemente la disponibilità di un numero sufficiente di carrelli in ciascuna delle 25 baie di prelievo. Questa operazione veniva effettuata basandosi su controllo visivo e senza strumenti digitali di supporto o di monitoraggio.

L’esigenza dell’azienda era quella di poter supportare ed efficientare questa attività con uno strumento adeguato in grado di monitorare costantemente il numero di carrelli disponibili in ogni baia e localizzare i carrelli abbandonati nell’intera area aeroportuale per guidarne la ricerca e facilitarne il recupero.

L’area oggetto del progetto presentava caratteristiche di grande complessità poiché si compone di zone molto eterogenee, indoor e outdoor, su più livelli, con rampe di passaggio tra i livelli, interferenze di vario tipo, veicoli in transito, lunghi corridoi coperti e aree aperte prive di possibilità di installazione di antenne o di alimentazione elettrica. L’accuratezza richiesta era legata alla possibilità di individuare il carrello una volta giunti in prossimità: era quindi tollerato un errore di qualche metro. Era invece richiesta una buona accuratezza nel rilevare il numero di carrelli presenti in ciascuna baia.

La soluzione sviluppata da Ubiquicom e Present

Ubiquicom e Present hanno predisposto una soluzione di localizzazione diretta dei carrelli basata sulla piattaforma Ubiquicom Locator e su tag attive che sfruttano le potenzialità delle reti mesh per veicolare i dati di campo necessari per la localizzazione verso una rete di gateway distribuiti sull’intera area e connessi al server di localizzazione garantendo, allo stesso tempo, consumi contenuti.

Per supportare la localizzazione, l’area è stata dotata di un’infrastruttura di circa 500 tag fisse con la duplice funzione di supportare i flussi di comunicazione verso i gateway e di fornire i riferimenti per la localizzazione. I 2200 carrelli sono stati equipaggiati con una tag fissata grazie ad un guscio progettato ad hoc e, nell’area, sono stati installati 25 gateway dotati di SIM dati e alimentati da rete o tramite pannelli fotovoltaici e batteria di accumulo.

Le 2200 tag sono state configurate per variare il periodo di comunicazione a seconda dello stato rilevato dai sensori di movimento a bordo per garantire riduzione dei consumi quando il carrello è fermo e maggiore frequenza di localizzazione durante l’utilizzo. È stata inoltre sviluppata un’interfaccia di supervisione e controllo Web based ad hoc con tutti gli strumenti di monitoraggio e analisi a posteriori richiesti dal progetto. È stata infine sviluppata un’applicazione mobile per supportare la manutenzione delle tag carrello e dell’infrastruttura di tag fisse oltre che per la ricerca della posizione di uno specifico carrello.

 

Risultati

Il progetto è stato avviato con successo su 1400 carrelli per poi essere esteso all’intera flotta dopo pochi mesi. L’accuratezza della localizzazione è stata giudicata sufficiente per supportare le fasi di recupero dei carrelli abbandonati e, dopo una fase di fine tuning e monitoraggio, i dati numerici del contatore carrelli presenti in ogni baia sono risultati corrispondere in modo affidabile al dato reale. L’interfaccia Web di monitoraggio è stata arricchita durante le fasi di test della soluzione e implementa ora tutti gli strumenti richiesti dal cliente e utili per soddisfare le esigenze del cliente

Responsabile Commerciale Present

Paolo Sito

“La collaborazione con Ubiquicom ha consentito a Present di cogliere la sfida posta da SAVE e di realizzare, con l’opportuno supporto tecnologico, un progetto che appariva ambizioso e sfidante per l’impatto innovativo contenuto nelle premesse implementative. Il ruolo di System Integrator di Present ha garantito il controllo del progetto fino al suo test finale e il coordinamento di tutte le attività a supporto della realizzazione. Essere riusciti a rispondere all’esigenza del Cliente con una proposta che costituisce un esempio di applicazione di tecnologie altamente innovative e che ha richiesto un’opera altamente complessa di progettazione e settaggio del sistema complessivo, è stata una enorme soddisfazione” ha dichiarato Paolo Sito, Responsabile Commerciale di Present e coordinatore dell’implementazione.”

Case
Studies

Scopri

Nel corso degli anni, Ubiquicom ha aiutato numerose aziende a migliorare i processi aziendali, a ridurre i costi di gestione e a incrementare l’efficienza.

Scopri quali aziende si sono affidate al know-how di Ubiquicom per migliorare la produttività!

CLS - CGT Logistica Sistemi

«Smart integration» di macchine e dati per l’ottimizzazione dei processi: iDAC

#000
Progetto Localizzazione Veicoli

Una localizzazione più efficiente dei veicoli commerciali e speciali

#000
Gruppo Save

Gestione ottimizzata per i 2200 carrelli bagagli dell’aeroporto di Venezia

Scopri di più
Fabo

Localizzazione indiretta di nastri adesivi (Tape reels tracking)

Scopri di più
Valcambi

Per Valcambi maggiore sicurezza per lavoratori e beni trattati

Scopri di più